SOLARI

Milano, 2012

Casa per una famiglia. La ricerca di luce e la richiesta di spazi informali semplifica e radicalizza la pianta. Lo spazio viene diviso in quattro zone: soggiorno, zona notte, cucina-pranzo e zona di servizio. La direttrice che unisce le due zone pubbliche (cucina e soggiorno) ha come unico filtro una porta intarsiata e bucata con un disegno dell’artista Lorenzo Manenti. Una seconda porta intarsiata identica dà accesso alla zona notte. Anche da chiuse le porte permettono un’epifania latente di luce e libertà di movimento.

foto di Cristina Galliena Bohman
foto di Matteo Imbriani